Liquidi aereo: cosa mettere nel bagaglio a mano

Trasportare liquidi in aereo nel bagaglio a mano può essere insidioso.
Se si vuole, infatti, evitare di dover buttare via costose creme o profumi ai controlli è necessario conoscere alcune regole fondamentali.
In questo post facciamo chiarezza su quanti e quali liquidi si possono portare in aereo nel bagaglio a mano e soprattutto diamo qualche suggerimento che può davvero semplificare la vita!

LIQUIDI AEREO: PREMESSA

Le limitazioni sui liquidi riguardano solo il bagaglio a mano e a differenza di quanto si pensi, non dipendono dalla compagnia aerea ma dalle leggi nazionali dell’ENAC (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile).
Nel bagaglio in stiva, quindi, non ci sono limiti nelle quantità di liquidi trasportabili ma anche qui bisogna fare attenzione.
Perché alcune restrizioni ci sono comunque. Nel bagaglio, che sia imbarcato o a mano, non si possono MAI mettere:
Esplosivi e sostanze infiammabili: quindi niente vernici e nemmeno quella grappa che volevate regalare ai parenti ma che ha un contenuto volumetrico di alcol superiore al 70%. No, neanche i petardi si possono portare e non importa se è capodanno.
Sostanze chimiche o tossiche: quindi no, non si può portare a casa un pesticida comprato da un contadino per disinfestare il proprio prato.

liquidi aereo

LIQUIDI AEREO: QUANTI SE NE POSSONO PORTARE NEL BAGAGLIO A MANO

Le leggi sul trasporto di liquidi nel bagaglio in cabina sono molto chiare.
Eccole riassunte in pochi punti:
– Tutti i liquidi devono essere trasportati in contenitori di massimo 100 ml ciascuno. E’ importante che sul contenitore stesso sia riportata la capienza. Non è possibile utilizzare contenitori più grandi ma riempirli meno. Quindi è vietato, ad esempio, avere un contenitore da 200 ml riempito solo per metà o meno.
– Ogni passeggero può portare liquidi per un massimo di 1 litro. Quindi non più di 10 flaconcini da 100 ml oppure 20 da 50 ml ecc.. a persona (bambini inclusi).

I contenitori più pratici da mettere nel bagaglio a mano

– I liquidi devono stare all’interno di una bustina di plastica trasparente richiudibile delle dimensioni 20cmX20cm. In realtà sulle dimensioni in genere sono poco fiscali. Certo presentarsi con un sacchetto trasparente della spesa potrebbe destare qualche sospetto.
– La bustina dei liquidi deve essere tolta dal bagaglio a mano e messa nel cestino di plastica quando si infila la valigia nello scanner, quindi meglio tenerla in un posto dove è facile recuperarla.

Le bustine perfette per passare i controlli in aeroporto

In alternativa, il kit completo: comodissima bustina trasparente con contenitori da 100ml

LIQUIDI AEREO: QUALI SI POSSONO PORTARE NEL BAGAGLIO A MANO

Nel bagaglio a mano si possono portare potenzialmente tutti i liquidi che non siano infiammabili o tossici, purché rientrino nei 100 ml ciascuno.
Ma cosa si intende esattamente per liquidi? Può sembrare banale come domanda, in realtà ci sono prodotti che possono non sembrare liquidi ma in realtà lo sono.
Ecco alcuni esempi di cosa è da considerare liquido e quindi non può superare i 100 ml e cosa no:
– Dentifricio: LIQUIDO
– Shampoo, docciaschiuma, deodorante: LIQUIDO
– Mascara: LIQUIDO
– Rossetto: SOLIDO
– Cipria, terra, blush ecc: SOLIDI
– Lucidalabbra: LIQUIDO
– Schiuma da barba: LIQUIDO
– Crema corpo, cream solare e altre lozioni: LIQUIDO
– Gel per capelli o per la doccia: LIQUIDO
– Campioncini di cosmetici o prodotti per il bagno: LIQUIDI
– Formaggio molle (ad esempio spalmabile): LIQUIDO
– Formaggio a pasta dura (esempio Grana): SOLIDO
– Olio, aceto e altre salse: LIQUIDO
– Nutella, marmellata e simili: LIQUIDO
– Yogurt, budini, dessert al cucchiaio: LIQUIDO
– Torte, biscotti, cracker, panini: SOLIDO
– Scatolette di tonno o verdure o sottaceto: LIQUIDO

Per quanto riguarda il materiale del contenitore, invece, non ci sono particolari restrizioni.
Quindi si possono portare flaconcini in plastica, vetro, alluminio, ceramica ecc.. L’importante è che non superino i 100ml.

Il set da viaggio completo a prova di controlli

LIQUIDI AEREO: I MEDICINALI

Anche i medicinali, nella forma liquida, devono rispettare i 100 ml massimo per poter essere trasportati nel bagaglio a mano.
Per tutti i medicinali con dosaggio superiore, è necessario presentare la prescrizione medica.
Questo vale anche per eventuali creme o gocce.
In questi casi, non è necessario inserire i medicinali nella bustina trasparente ma è sufficiente mostrarli ai controlli quando richiesto.
Per le siringhe con insulina o le penne per insulina è necessario presentare un certificato medico.

LIQUIDI AEREO: ECCEZIONI

Ecco due eccezioni importanti da tenere a mente:
1) Se si viaggia con un neonato è consentito portare il latte per bambini, il latte in polvere, l’acqua sterilizzata e alimenti per l’infanzia come omogeneizzati o pappette, anche se queste superano il limite consentito per i liquidi. Anche in questo caso, come per i medicinali, non è necessario inserirli nelle bustine trasparenti dei liquidi ma devono essere pronti per essere mostrati ai controlli.
2) Tutti gli acquisti fatti dopo i controlli di sicurezza possono essere portati a bordo anche se superano il limite dei 100 ml. In questo caso, le uniche regole da considerare sono quelle imposte dalla compagnia aerea relativamente al numero e alla dimensione del bagaglio da portare a bordo.

CARTE O CONTATI? LE NOSTRE GUIDE SU COME GESTIRE I SOLDI IN ASIA

Share it!

 

beyond the trip ebookCiao, siamo Angela e Paolo e a gennaio 2018 siamo partiti per un viaggio a tempo indeterminato. Da allora giriamo il mondo con un budget di 10€ al giorno.

SCOPRI TUTTO NEL NOSTRO LIBRO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *