Jajce tra cascate, città museo e Ćevapi: la favola della Bosnia Erzegovina

Cosa vedere in Bosnia Erzegovina?

Cosa fare e vedere a Jajce?

In una regione misteriosa tra antiche fortezze, cascate, mulini e boschi verdeggianti…
Sembra l’inizio di una favola e invece è la descrizione di Jajce una piccola e caratteristica città nel centro della Bosnia Erzegovina.

Arriviamo un pomeriggio di Agosto e fa molto caldo… quale modo migliore per rinfrescarci se non una cascata? E a Jajce troviamo quello che fa per noi: la cascata Pliva… refrigerante e allo stesso tempo rilassante!

Bagnati ma felici, risaliamo in macchina e seguendo il fiume Pliva, passando per fitti boschi, raggiungiamo il parco con i 20 mulini costruiti nel Medioevo (5km da Jajce). Curiosando un po’ tra questi piccoli mulini di legno ci sembra di tornare indietro nel tempo, ma una partita a pallavolo nel parco attorno ci riporta alla realtà.

Tornando a Jajce, all’interno delle mura della città, decidiamo di salire alla fortezza… La fatica dell’arrampicata – in realtà è una salita non impegnativa ma è agosto e noi siamo un po’ fuori forma – viene ampiamente ripagata da una spettacolare vista sulla cittadina e sul paesaggio circostante.

Camminare e curiosare ci hanno messo parecchia fame… Nessun problema!

Il piatto tipico nazionale della Bosnia Erzegovina è perfetto per recuperare le forze.

Si tratta dei Ćevapi: carne macinata, speziata, grigliata e servita accompagnata da cipolle, insalata, pomodori, panna acida.

Ćevapi + pitta bread + patatine + una birra fresca= la ricetta perfetta per una cena felice anche perché economica (5 euro/piatto).

Share it!

Jajce tra cascate, città museo e Ćevapi: la favola della Bosnia Erzegovina ultima modifica: 2017-07-01T10:42:40+00:00 da Angy&Paolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *