L’arte di contrattare sul prezzo in viaggio: 5 consigli

Contrattare sul prezzo è una vera arte e per tutti quelli che viaggiano a basso budget, è sicuramente fondamentale impararne le tecniche.

Da noi la contrattazione è in disuso e per avere prezzi bassi si devono aspettare i saldi o particolari promozioni.
In molti Paesi, invece, si tratta di un’usanza all’ordine del giorno che interessa anche le spese più piccole… a volte si contratta per dei centesimi.
Se per qualcuno (vedi Angela) non è facile trattare sui prezzi, per altri (vedi Paolo) quella della contrattazione è un’arte innata che spesso diverte i due contendenti.

Ecco quindi 5 consigli che abbiamo imparato durante i nostri viaggi e che possono essere utili quando ci si vuole “buttare nel duello” e cimentarsi in una contrattazione simpatica.

  1. Provare comunque a negoziare, anche se già si sa che non ci saranno speranze! 

    Negoziare in molti Paesi è parte fondamentale della cultura e non farlo vuol dire essere etichettati subito come “turisti” e “polli da spennare”. 😊
    Gli abitanti dei paesi del Nord Africa sono sicuramente i più esperti e i più tenaci negoziatori… Riuscirebbero a scambiare una Ferrari per pochi cammelli, chiedendo alla fine anche il resto! 😉
    IL CONSIGLIO É DI PROVARE A LANCIARSI NELLA CONTRATTAZIONE ANCHE SOLO PER SPERIMENTARE UN’USANZA LOCALE E IMMERGERSI ANCORA DI PIÙ NELLA CULTURA DI UN POPOLO.

  2. Mentre si contratta si possono scoprire storie interessanti.

    Contrattare (dal dizionario Treccani): Discutere con qualcuno sul prezzo e sulle altre condizioni di vendita o di acquisto di una cosa
    Contrattare significa quindi dialogare con una persona e spesso po’ succedere che da discorsi sul prezzo si finisca a parlare di tutt’altro.
    A noi è successo in India, mentre negoziavamo sul costo di un passaggio in tuk-tuk.
    Si è partiti parlando di rupie e si è finiti a raccontarsi le storie delle proprie vite. E così abbiamo scoperto che per Manoo è strano che noi a 30epiù anni non abbiamo ancora figli. Lui a 25 anni ne ha già uno di 4 che lo aspetta a casa! Ci ha raccontato cosa significhi guidare un tuk tuk e quanti sacrifici debba fare, ma anche di quanto sia orgoglioso della sua famiglia e della sua bella moglie!
    contrattare

  3. Non sentirsi in colpa quando si contratta sulle piccole cifre.

    Paese che vai, tariffa per turisti che trovi!
    Se siete dei viaggiatori, saprete già in partenza che il prezzo proposto per un giro in tuk tuk o per una collana non sono quelli reali, applicati alle persone del posto, ma parecchio gonfiati.
    Trattare quindi, vi farà avvicinare al reale costo di un oggetto anche se riuscire ad accaparrarselo allo stesso prezzo fatto ai locals, sarà praticamente impossibile!
    Paolo, impavido negoziatore, in alcune occasioni è riuscito ad avvicinarsi talmente tanto al prezzo applicato agli abitanti del Perù da sentirsi dire: “Ma tu hai origini peruviane??come è che sei così bravo a trattare?”

  4. Non si può negoziare sempre e dovunque.

    Anche se può essere divertente e alla fine della prima settimana di viaggio uno può essersi lasciato prendere la mano, è importante capire quando non è proprio il caso di contrattare sul prezzo. Ci sono situazioni e luoghi in cui proprio non si può fare: le entrate nei templi, per esempio, oppure i prepaid taxi fuori da stazioni e aeroporti o ancora i locali per mangiare con menù a prezzi fissi (soprattutto se sono già bassissimi!).
    É IMPORTANTE RICORDARE CHE NON SI DEVE CONTRATTARE SEMPRE E PER FORZA… SE IL PREZZO RICHIESTO LO RITENETE GIUSTO, PAGATE E BASTA!

  5. Nelle negoziazioni il sorriso e la gentilezza vincono sempre.

    Quando, in viaggio, si contratta è importante non perdere di vista il fatto che non si sta discutendo di questioni di massima importanza, né tanto meno di un risparmio che cambierà la vita. Si tratta di spendere qualche euro in meno, ma si sta pur sempre parlando con un’altra persona che sta solo facendo il suo lavoro. La gentilezza e il rispetto reciproco sono sicuramente la chiave per arrivare a una soluzione favorevole sia per chi compra che per chi vende.
    Con un sorriso si ottiene molto di più di quanto si possa pensare! 🙂

    Per scoprire di più sul nostro VIAGGIO A TEMPO INDETERMINATO, clicca QUI

Share it!

L’arte di contrattare sul prezzo in viaggio: 5 consigli ultima modifica: 2017-11-24T14:54:39+00:00 da Angy&Paolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *