E chi l’avrebbe mai detto – Curiosità e stranezze in Malesia

Cose strane nel mondo –  capitolo Malesia

Il nostro primo mese di viaggio sulla costa ovest della Malesia è quasi giunto al termine.
Questa parte del sud est asiatico ci ha stupito per la sua estrema modernità.
Ma tra grattacieli altissimi e centri commerciali enormi, abbiamo scovato qualche stranezza.

Sono tutte quelle piccole cose di cui le guide non parlano, forse perché inutili per organizzare il viaggio.
Un po’ come per un turista scoprire che in Italia con la parola caffè intendiamo mille combinazioni possibili (espresso, macchiato caldo, macchiato freddo, lungo, ristretto, ginseng in tazza grande, ginseng in tazza piccola etc…)

Sono quei dettagli che in un primo momento in viaggio passano quasi inosservati, ma che una volta notati sicuramente fanno divertire!

CURIOSITÀ E STRANEZZE: IL CIBO IN MALESIA

Partiamo da un aspetto fondamentale quando si viaggia, soprattutto se si è italiani: il cibo.
La cucina della costa ovest della Malesia ci è piaciuta tantissimo.
Prima di partire pensavamo sarebbero stati giorni di riso e pollo e invece abbiamo trovato una varietà davvero interessante di piatti. Dai noodles e ravioli al vapore cinesi, ai roti e il naan indiani, per passare alla dolce cucina nyonya.
Insomma siamo riusciti a mettere su qualche chilo anche qui! Ma tra tutte queste leccornie, abbiamo scovato delle esotiche prelibatezze, ottime da gustare in spiaggia oppure mentre si passeggia tra le vie di una città.
Stiamo parlando degli SNACK AL PESCE.
Al polipo, all’acciuga, alla seppia, croccanti a forma di patatine o gommose a forma di spaghetti… gli snack al pesce accontentano tutti i gusti!

Assolutamente da accompagnare con una fresca BIBITA. Anche qui la scelta è ampia.
Per gli amanti della natura consigliamo quella al crisantemo o all’acqua di castagna (che include anche veri pezzi di castagne!). Per chi invece predilige gusti esotici la bibita al lychis o quella al Winter Melon (melone d’inverno) sono l’ideale. E poi c’è la bevanda alla gelatina… ma quella onestamente non sappiamo a chi possa piacere!

Per uno snack più salutare, si può invece ripiegare sulla FRUTTA.

Perché mangiare i banali mango, papaya o melone quando in Malesia si può trovare il re dei frutti: il durian?
Il puzzolentissimo frutto con la corazza di aculei sembra avere moltissime proprietà benefiche, sempre che si riesca a mangiarlo nonostante l’odore.
Al pari del fumo, il durian è vietato nei luoghi pubblici o sugli autobus.
Per aggirare l’ostacolo, non potendo fare il durian elettronico (per ora!), in Malesia hanno deciso di camuffarlo con altri ingredienti decisamente più buoni. E così potete trovarlo nei biscotti, nei cioccolatini, sotto forma di marmellata o di caramello ma anche come gelato! Il retrogusto di aglio e cipolla resta sempre, ma è decisamente attenuato.

CURIOSITÀ E STRANEZZE: I MEZZI DI TRASPORTO IN MALESIA

La modernità della costa ovest della Malesia si vede anche nella rete di trasporti.
Autobus e treni (e metro nella capitale) sono davvero efficientissimi, puliti e puntuali.
Il problema è la TEMPERATURA A BORDO…fa davvero freddissimo!
Nonostante i 25 umidi gradi fuori, abbiamo visto gente indossare il cappotto prima di salire su un autobus a lunga percorrenza. Per evitare il malanno da sbalzo termico, per le brevi tratte si può optare per un passaggio in auto con Uber o Grab (sono identici solo che il secondo è diffuso soprattutto in Asia).
Molto più economici dei taxi e facili da utilizzare, basta avere l’app e pagare direttamente al guidatore.
Per chi invece vuole farsi notare quando viaggia, consigliamo di andare a Malacca e farsi un giro con i coloratissimi e TRASHISSIMI RISCIÒ‘! Si può scegliere tra Hello Kitty, i Pokémon, l’Uomo Ragno o degli squali (??forse un cartone animato che non conosciamo!). Come sottofondo al tragitto, non manca la musica sparata a tutto volume!

 

SCOPRI QUI ALTRE COSE STRANE NEL MONDO

CURIOSITÀ E STRANEZZE: GLI ANIMALI NELLE CITTÀ IN MALESIA

Quando si pensa alla Malesia, la si collega anche alle foreste selvagge del Borneo.
Ma per chi non visita quei luoghi o come noi rimanda ad altro viaggio, niente paura.
Anche in città abbiamo trovato animali esotici.
Le SCIMMIE si possono vedere un po’ ovunque; nelle Batu Caves di Kuala Lumpur intente a rubare sacchetti ai turisti oppure mentre si spulciano indisturbate in mezzo alle strade di Langkawi.

Altri animali, forse meno esotici ma comunque a modo loro particolari, che si possono facilmente incontrare sono le TARTARUGHE, sia di terra che di mare, le MEDUSE GIGANTI (e con giganti intendiamo delle dimensioni di un gatto) e i ROSPI della Malesia. Una specie particolare di rospi che assomigliano a dei topi senza coda saltellanti.
Poi ci sono tutta una serie di strani INSETTI in cui ci si imbatte facilmente durante una camminata in un parco naturale.

Per finire i LUCERTOLONI che si spiaggiano al sole sulle rive dei fiumi, quelli più grossi sembrano dei coccodrilli… meglio tenerli a debita distanza!

Per chi della natura ama anche i suoni, verrà accontentato ogni sera da un assordante canto degli UCCELLI che smettono di volare e si posano sugli alberi appena il sole tramonta.

CURIOSITÀ E STRANEZZE: IL CAPODANNO CINESE IN MALESIA

La comunità cinese, nelle città della Malesia che abbiamo visitato, è molto ampia e così capitarci a pochi giorni dal CAPODANNO LUNARE vuol dire assistere a tutti i preparativi per la festa.
Questo si traduce in LANTERNE, lanterne e ancora lanterne che penzolano colorate nel cielo dei vari quartieri. China Town si colora così ogni giorno di più di rosso e oro e sembra non ci sia limite al numero di lanterne che si possono appendere!

Se per caso avrete la fortuna di essere invitati a una festa di capodanno lunare a casa di una famiglia cinese e non volete presentarvi a mani vuote, il regalo perfetto è un cesto.
Un po’ come quelli che si regalano da noi a Natale, solo che invece di contenere panettone e spumante, i cesti per il capodanno cinese sono pieni di biscotti, riso e strani prodotti in scatola… e ovviamente confezionati con carta oro e rossa!
Ah  e non dimenticate che anche una cassa di mandarini è sempre gradita!

 

QUI ALTRI POST SULLA NOSTRA AVVENTURA IN MALESIA

Share it!

E chi l’avrebbe mai detto – Curiosità e stranezze in Malesia ultima modifica: 2018-02-02T14:04:53+00:00 da Angy&Paolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *