Quali vaccini fare e come prepararsi per un viaggio nel Sud Est Asiatico

Quando c’è la salute c’è tutto!
E se questo è vero nella vita quotidiana, figuriamoci in viaggio!

Ma come tutelarsi quando ci si trova dall’altra parte del mondo?
Ce lo siamo chiesti anche noi prima di partire e dopo aver fatto varie ricerche online abbiamo trovato la soluzione…

Ecco quindi come ci siamo mossi dal punto di vista vaccini e come ci siamo “protetti” durante il nostro Viaggio a Tempo Indeterminato che parte dall’Asia ma chissà dove arriverà!

  SCOPRI QUI DOVE CI TROVIAMO ORA

In questo post risponderemo alla domanda in che molti ci hanno posto e cioè: CHE VACCINI AVETE FATTO??

vaccini per un viaggio

PREMESSA

Prima di parlare dei vaccini per un viaggio all’estero, ci teniamo a dire che è fondamentale stipulare una assicurazione di viaggio che copra eventuali incidenti e spiacevoli situazioni!

Avere qualcuno da chiamare in caso di emergenza, oppure sapere a quali strutture rivolgersi è fondamentale quando ci si trova in Italia, figuriamoci quando si è dall’altra parte del mondo in un Paese che non si conosce e dove in pochi parlano inglese!
(Segnarsi il numero di polizza sul cellulare oltre che al numero del call centre è fondamentale!!)

 

INFORMAZIONI UTILI SUI VACCINI PER UN VIAGGIO NEL SUD EST ASIATICO

PRIMO PASSO

La prima cosa da fare quando si organizza un viaggio, che sia in Asia o in qualsiasi parte del mondo, è capire se nel Paese che si andrà a visitare sono richiesti o consigliati particolari vaccini.
A questo scopo viene in aiuto l’utilissimo sito dell Farnesina, VIAGGIARE SICURI http://www.viaggiaresicuri.it/
Selezionando il Paese e aprendo la pagina relativa si può avere accesso a tantissime informazioni utili, tra cui:
– La documentazione utile per l’ingresso nel Paese (eventuali visti necessari e durata);
– Il livello di sicurezza nel Paese;
– La situazione sanitaria con eventuali vaccini richiesti all’ingresso o le condizioni delle strutture presenti nel Paese.

vaccini per viaggio

SECONDO PASSO

Una volta reperite le informazioni, cosa si può fare?
Due opzioni possibili:
1) Per visitare il Paese la Farnesina dice che non sono richiesti vaccini: in questo caso l’unica cosa da fare è iniziare a preparare la valigia e studiare l’itinerario.

  SEI IN CERCA DI IDEE PER ORGANIZZARE UN ITINERARIO FAI-DA-TE? DAI UN’OCCHIATA QUI!

2) Sulla scheda del Paese sono indicati alcuni vaccini come consigliati oppure obbligatori.
E ora???
La prima reazione è quella di fare una ricerca in Google… bene, è solo una perdita di tempo!
Così come è una perdita di tempo chiedere ad amici, parenti, conoscenti, vicini di casa, passanti, panettieri, gruppi Facebook o blogger come i sottoscritti.
L’unica soluzione utile e valida è chiamare il centro vaccini della propria città e prendere un appuntamento!
Qui zio Google torna utile. Basterà infatti cercare “centro vaccini + nome della città” per ottenere il numero di telefono da chiamare.
Il nostro consiglio è di farlo con parecchio anticipo rispetto alla data di partenza.
Quando??? Beh appena ricevuta la conferma del biglietto aereo.

TERZO PASSO
A nessuno piace andare dal medico e ad essere spaventati dalle punture non sono solo i bambini… lo sappiamo bene anche noi!
C’è però da dire che, almeno nella nostra esperienza, l’appuntamento al centro vaccini della nostra città, Lecco, è stato semplice e indolore.
Dopo aver spiegato al medico la pazza avventura che stavamo per iniziare e avergli dato il tempo di riprendersi dallo shock, ci ha indicato i vaccini da fare: antitetanica (perchè era “scaduta”), contro l’ epatite A, il tifo, la difterite e l’antipollio.
Neanche il tempo di finire la lista che l’infermiera era già pronta con le siringhe in mano.
“Ci darà il lecca lecca dopo vero??” ci chiedevamo con gli occhi spaventati.
Neanche 5 minuti ed era fatta. Niente dolcetto come ricompensa ma la ricetta per il Malarone, il farmaco contro la malaria, da usare solo nel caso avessimo visitato zone ad alto rischio.
Tutto qui?
No, in realtà abbiamo anche dovuto pagare per i vaccini ma la spesa di circa 50€ è stato un ottimo investimento!

Per il resto buon viaggio!!
  SCOPRI QUI ALTRI CONSIGLI E CURIOSITÀ SUI PAESI CHE ABBIAMO VISITATO FINORA!

Share it!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *