Tsunami Indonesia: Banda Aceh la città più colpita

Il 26 Dicembre 2004 un onda tsunami colpisce il Sud Est Asiatico.
Tutte le TV del mondo ne parlano, ma la maggior parte sembrano concentrarsi sulla Thailandia.
Pochi sanno, però, che il maggior numero di vittime di quella catastrofe naturale è stato a Sumatra e in particolare nella regione a nord chiamata Aceh.
Ed è per questo che Banda Aceh, la città più popolosa nel nord di Sumatra, è diventata un simbolo di quella tragedia ed è rinata.
In questo post descriveremo cosa vedere a Banda Aceh tra musei dello tsunami e moschee favolose.

LEGGI QUI COSA VEDERE SULL’ISOLA DI SUMATRA: 10 COSE DA NON PERDERE

TSUNAMI INDONESIA: COSA E’ SUCCESSO A BANDA ACEH

Il 26 Dicembre 2004 è un giorno che ha cambiato per sempre la storia della città di Banda Aceh.
Dopo un terremoto di magnitudo 9.1 nell’Oceano Indiano, al largo delle coste di Sumatra, il mare ha iniziato a ritirarsi di quasi 1 km.
Non sapendo cosa stesse succedendo, molte persone si sono riversate sulle spiagge a raccogliere i pesci rimasti morti sulla sabbia.
Qualche minuto dopo però, un’onda alta fino a 20 metri si è scagliata sulla costa causando solo a Sumatra circa 170.000 morti (stima al ribasso) e distruggendo l’intera area.
Grazie agli aiuti umanitari ricevuti da ogni parte del mondo, Banda Aceh è stata ricostruita ed oggi è una bella ed interessante città da visitare.

TSUNAMI INDONESIA: IL MUSEO E LE NAVI PER NON DIMENTICARE

A memoria di quel 26 dicembre, a Banda Aceh è possibile fare una sorta di “itinerario dello tsunami” che comprende 3 luoghi simbolo:
Il museo dello tsunami (ingresso gratuito). Un edifico dalla particolare struttura esterna, simile a un cesto intrecciato, al cui interno vengono mostrati video dell’accaduto e plastici che ricreano e spiegano cosa sia successo. E’ un museo molto piccolo che si visita in meno di un’ora e che serve soprattutto per ricordare che bisogna essere preparati e sapere come affrontare eventi del genere.
Apung 1: si tratta di una nave di 2600 tonnellate di peso che l’onda tsunami ha trasportato a circa 5 km dalla costa. Si trova nel bel mezzo di una zona abitata ed oggi è un museo (accesso gratuito con donazione). E’ possibile entrare all’interno o salire sulla cima della nave.

tsunami indonesia
La barca sul tetto: si tratta di una barca da pesca in legno che l’onda tsunami ha trasportato e depositato sul tetto di una casa. E’ rimasta lì ed oggi è il ricordo di quel giorno.

Non partire senza la guida Lonely Planet dell’Indonesia

Metti in valigia la giacca impermeabile più adatta per il clima di Sumatra.

Non partire senza delle ottime scarpe da trekking!

TSUNAMI INDONESIA: QUALCOSA DI BUONO

Lo tsunami è stata una vera e propria tragedia a Banda Aceh quindi difficile dire che abbia portato qualcosa di buono.
In realtà una cosa c’è. Nel 2004 è stato firmato un accordo di pace tra il fronte indipendentista di Aceh e il governo indonesiano. Questo ha messo fine circa 30 anni di scontri nella regione e ha permesso che questa area, con stampo fortemente musulmano, si aprisse al turismo internazionale.
Da quel momento, quindi, è possibile apprezzare a Banda Aceh dei luoghi davvero stupendi tra questi:
La moschea Baiturrahman: una moschea enorme e splendida che ha resistito allo tsunami del 2004. Per chi non è musulmano, è possibile accedere solo alla parte antistante la moschea, ma on è possibile entrare. L’abbigliamento richiesto è: pantaloni lunghi per gli uomini, gonna lunga per le donne, spalle e braccia coperte e testa coperta. La sera è uno dei momenti migliori per vistare la moschea che si accende di luci stupende.

tsunami indonesia
Gunongan Historical Park: si tratta di un parco con all’interno un laghetto. E’ situato vicino al museo dello tsunami (ingresso gratuito). Al centro del parco un Gunongan, un’antica struttura simile a quelle ritrovate nei giardini persiani.

RICAPITOLANDO:5 COSE DA VEDERE A BANDA ACEH

Per ricapitolare, ecco le 5 cose da non perdere assolutamente se si visita Banda Aceh:

  • Museo dello tsunami
  • Apung 1
  • La barca sul tetto
  • La moschea Baiturrahman
  • Gunongan Historical Park

COME RAGGIUNGERE BANDA ACEH

Banda Aceh è collegata a Medan con frequenti autobus. Il viaggio dura circa 10-13 ore . Diverse compagnie coprono questa tratta. Il costo si aggira attorno ai 150.000-200.000 IDR, gli autobus sono generalmente moderni e molto comodi. E’ possibile farsi un’idea delle tariffe e delle compagnie sul sito Traveloka. tutti gli autobus arrivano e partono dalla stazione Batoh a Banda Aceh.

SCOPRI QUI ALTRI POST SULL’INDONESIA

Share it!

 

beyond the trip ebookCiao, siamo Angela e Paolo e a gennaio 2018 siamo partiti per un viaggio a tempo indeterminato. Da allora giriamo il mondo con un budget di 10€ al giorno.

SCOPRI TUTTO NEL NOSTRO eBOOK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *