PENSIERI IN VIAGGIO – MALESIA

Pensieri in Viaggio Malesia: Tutto ha inizio da qui.
DAL GIORNO 1 AL GIORNO 27

Il nostro Viaggio a tempo indeterminato è iniziato il 9 Gennaio 2018.
A partire da quella data la nostra vita è cambiata.
Ogni giorno un luogo nuovo da vedere, un cibo nuovo da assaggiare, persone nuove da incontrare.
Ogni giorno qualcosa che valga la pena ricordare e portare con noi nello zaino.
Ecco perché abbiamo deciso di raccogliere quello che giorno per giorno ci ha colpito ed emozionato.

#PARTENZA
Ci siamo…tra un’ora si parte!
Zaini chiusi, saluti fatti. Oggi inizia un nuovo percorso, una vita nuova.
Certe volte basta fare qualche passo in avanti per avere il coraggio di farne altri e altri ancora.

#GIORNO 1
Il #Giorno1 del nostro #viaggioatempoindeterminato è quasi finito e non ce ne siamo nemmeno resi conto… sarà perché dobbiamo ancora abitiuarci al fuso orario?
Eccoci mentre guardiamo le Petronas Towers…o sono loro che guardano noi?

#GIORNO 3
Oggi, quasi senza una ragione, siamo arrivati a Ipoh.
Abbiamo scoperto che la città è famosa per il White coffee… abbiamo deciso di provarlo, ma forse abbiamo sbagliato qualcosa!
Domani proveremo dei bar un po’ più “vivi”!
Piano piano stiamo scoprendo un nuovo modo di viaggiare, più lento e guidato dal caso e meno dai programmi!

#GIORNO 4
Oggi abbiamo visitato diversi templi buddisti cinesi costruiti in varie grotte attorno a Ipoh, ma la cosa più divertente è stato farlo con una simpaticissima pensionata turca che gira il mondo qualche mese all’anno!
Una protesi nelle anche e una piccola pensione, ma ci ha dato parecchio filo da torcere 😉!
A volte basta solo volere veramente qualcosa…
E stasera ci aspetta un’ottima cena turca in ostello 😍🍛😋

#GIORNO 8
Vedete queste prelibatezze? In un viaggio a basso budget come il nostro, il cibo locale è parte fondamentale. Bassi costi (La zuppa sotto costa 5RM – 1€), esperienze reali e sapori esotici non possono mancare!
In Malesia, come in tantissimi paesi dell’Asia, anche la strada più tranquilla di giorno, di sera può trasformarsi in un mercato a cielo aperto, con decine e decine di banchetti che servono cibo locale squisito.
E così anche la nostra dieta diventerà un po’ meno mediterranea e un po’ più asiatica 😋

#GIORNO 10
Ore 6.30 La sveglia suona e noi continuiamo a dormire come se nulla fosse. ⏰
Ore 8.06 La luce nella stanza comincia a passare attraverso la finestra…E’ TARDI!☀️
Per la prima volta in 10 giorni abbiamo trovato una stanza privata con bagno in comune ad un prezzo conveniente e abbiamo dormito così profondamente da non sentire proprio nulla, nemmeno la sveglia che insistentemente suonava.
In Malesia gli ostelli rimangono l’opzione più economica ma non è facile prendere sonno tra letti malandati e rumorosi, compagni di stanza chiassosi, stanze troppo calde, troppo fredde, troppa aria condizionata…TROPPO
Chiudiamo lo zaino e via, di corsa, abbiamo un traghetto da prendere e non ce ne saranno più fino a metà giornata!
La vita del viaggiatore non è fatta solo di belle spiagge, mare, tramonti, luoghi incredibili…è una costante avventura tra mille variabili diverse.
Orari, prezzi, luoghi, strada, mezzi, letti, lingue, gesti, incomprensioni, negoziazioni, negoziazioni, negoziazioni.
Un giorno qui vale quasi una settimana a casa…SARÀ PER QUESTO CHE AMIAMO VIAGGIARE!❤️

#GIORNO 12
🏝 LANGKAWI 🏝
È iniziata la nostra avventura su una delle isole più belle della Malesia: Langkawi.
Un motorino, due caschi, un telo e tanta pazienza per scattare queste poche foto decenti..
Angela ha una certa avversione per il sole ☀️ in faccia.
Paolo una mania per la ricerca dell’angolazione perfetta.
Entrambi tanta tanta strada da fare per diventare fotomodelli 😂

#GIORNO 14
“Qual è il periodo migliore per visitare la Malesia?”
Si parlava del più e del meno con il simpatico e sorridente tassista Uber giusto qualche giorno fa.
Lui, con il suo accento mezzo indiano, mezzo malese, mezzo BOH, fra una risata e l’altra ci dice: “Non ci sono più le stagioni di una volta! Qui ci dovrebbero essere solo 2 stagioni, quella secca e quella delle piogge ma ormai non ci sono più regole!”.
Ecco, appunto.
Dopo una mattinata di splendido sole, una tempesta tropicale incessante, che dura ormai da 3/4 ore!

#GIORNO 15
“La scoperta di un piatto nuovo è più preziosa per il genere umano che la scoperta di una nuova stella.” (Anthelme Brillat-Savarin) Chiudiamo il #giorno15 del nostro #viaggioatempoindeterminato con dell’altro cibo! Siamo stati al Night Market di Langkawi e tra roti, noodles, spiedini e dolci al cocco ci siamo abbuffati con solo 11rm (2.50 euro) in due. ❤️Le serate così sono le migliori!❤️

#GIORNO 17
Vi capita mai sull’autobus di immaginare cosa fa la gente? Quale lavoro o perché si trova lì? A me spesso e ora che sono in Malesia ancora di più… la fantasia vola.
Quella signora indiana che indossa il sari rosso e porta con sè due borsoni starà andando a trovare i nipoti che vivono a Kuala Lumpur. E la ragazza che è appena scesa alla fermata forse lavorerà al mercato lì vicino!
Chissà se stanno andando a fare colazione i due signori cinesi scesi davanti a un banchetto che vende cibo di strada…
Il ragazzo con la maglia marrone che è appena salito deve essere un amante delle verdure. Ha con se due sacchi pieni di vegetali verdi con le foglie, ma non riesco a capire cosa siano (non che sia un’esperta in verdure!)
Siamo arrivati al capolinea. Tutti scendono e ognuno prende la sua strada, mentre l’autista registra audio con il suo cellulare. L’autobus è così… si condivide un pezzo di strada e quindi un pezzo di vita, senza neanche accorgersene!
Ps: visto quanto è fredda l’aria condizionata, sugli autobus in Malesia si condivide anche il mal di gola!

#GIORNO 19

😀BENVENUTI A MALACCA😀
Avete presente quando arrivate in una nuova città e già capite se vi piacerà o meno? Per noi con Malacca è stato amore a prima vista!
Arriviamo in cittá in una caldissima mattinata. La nostra guesthouse dista circa 2 km dalla stazione degli autobus, quindi, con i nostri zaini in spalla, iniziamo a incamminarci.
Ma facciamo pochi metri e un’auto un po’ vecchiotta ci si avvicina. A bordo due simpatici signori sulla settantina, indossano occhiali da sole e camicie a quadri colorate.
Abbassano il finestrino e, in un inglese perfetto, ci chiedono “Do you want a lift?” (volete un passaggio?).
Sembra che Malacca voglia proprio accoglierci in grande stile, pensiamo. Quindi ci catapultiamo in macchina.
Alla radio a tutto volume passano canzoni anni 80, ma nessuno sembra notarle mentre si parla delle attrazioni della città, delle pioggie, dei mondiali di calcio senza Italia… il tragitto è davvero breve e in pochi minuti siamo a destinazione. Ringraziamo i due simpatici signori e siamo felici.
Che bella accoglienza questa Malacca!
Un piccolo episodio come questo è bastato per lasciarci una dolcissima sensazione che portiamo con noi anche ora, mentre passeggiamo lungo il fiume che attraversa la città.
E ogni edificio, ogni vietta, ogni ponte che vediamo ci sembra abbiano una luce speciale…

#GIORNO 20
FALLISCI SOLO QUANDO SMETTI DI PROVARCI
Non è passato tanto tempo da quando siamo partiti, in fondo sono solo una ventina di giorni…a casa i giorni passavano velocemente, come i paesaggi che fissavamo sul treno per Milano assorti tra mille pensieri.
Un giorno, una settimana, un mese…puff!
Qui non è così…qui ogni giorno ha un peso, nel bene e nel male.
Era esattamente quello che volevamo…metterci alla prova, seguire la nostra passione più grande, forti del nostro rapporto, forti del fatto che insieme ne abbiamo passate tante.
Nel bene, quindi, stiamo vedendo ogni giorno luoghi straordinari, perdendoci nelle vie delle città, tuffandoci in mari stupendi e ammirando panorami spettacolari.
Ogni giorno una scoperta, ogni giorno una risata o un momento di riflessione.
Nel male, dobbiamo abituarci a ritmi diversi e trovare delle dinamiche nuove per gestire il viaggio e tutto ciò che ruota attorno al viaggio.
Forse perché non siamo per niente abituati a questa totale libertà.
Ma siamo certi – anzi certissimi – che andrà tutto per il meglio e che questo sia solo l’inizio di uno splendido viaggio nel Mondo e soprattutto dentro noi stessi.

#GIORNO 23
Questi siamo noi…
Che ci sentiamo piccoli davanti a una moschea stupenda.
Che restiamo senza parole davanti al sole che tramonta sul mare.
Che piano piano impariamo ad apprezzare tutta questa libertà.
Che vorremmo fermare questo momento.
Che non vediamo l’ora di andare avanti
Questi siamo noi… che stiamo realizzando il nostro sogno.
“Sapete, è geniale questa cosa che i giorni finiscono. E’ un sistema geniale. I giorni e poi le notti. E di nuovo i giorni. Sembra scontato, ma c’è del genio. E là dove la natura decide di collocare i propri limiti, esplode lo spettacolo. I tramonti.” (Alessandro Baricco)

#GIORNO 24
🎀LA MIA MALACCA🎀
Viaggiare in coppia è stupendo perché si condividono momenti magnifici con la persona che si ama, ma vuol anche dire stare insieme 24 ore su 24.
A volte quindi si sente il bisogno di stare soli.
E così a Malacca mi sono presa una mattinata tutta per me e ho iniziato a girovagare per le vie del centro.
Sarà stato per i miei pantaloni colorati o per l’aria sognante con cui osservavo la piazza piena di turisti, fatto sta che dopo pochi minuti mi si avvicina la simpatica ragazza con il cappuccio della foto sotto che mi chiede “Can we take a photo together?” (possiamo farci una foto insieme?).
Questo primo selfie mi dà un’idea: invece di fotografare paesaggi e monumenti, questa mattinata da sola voglio ricordarmela con foto delle persone che sono qui oggi. Il resto è venuto da sé… All’inizio le divertentissime ragazze con il cappello che qualche istante prima della foto ballavano a ritmo della musica dei risciò.
Poi i futuri sposi in abiti indiani alle prese con il servizio prematrimoniale all’interno delle rovine di una chiesa.
Per passare alle allegre signore musulmane in visita a Malacca e finire con due esausti sposi per la miliardesima foto del loro servizio fotografico sulle rive del fiume. Una mattinata davvero divertente e che mi ha scaldato il cuore, anche senza il mio fantastico compagno di viaggio…
Questi pantaloni coloratissimi devo proprio rimettermeli!!❤️
-Angela-

#GIORNO 26
Per noi è già ora di salutare la Malesia, prima tappa del nostro #ViaggioaTempoIndeterminato!
E’ stato un mese molto intenso e mentalmente abbastanza difficile…
Soprattutto all’inizio, nonostante i sorrisi, i video divertenti, le battute che postavamo ogni giorno sulla nostra pagina, c’era un pezzetto della nostra mente che continuava a farsi troppe domande.
La scelta che abbiamo fatto e che molti di voi conoscono è una scelta difficile, ce ne siamo resi conto sulla nostra pelle.
Passata l’euforia dell’attesa e dei “chissà come andrà”, “pensa come sarà essere finalmente liberi!”, “sarà tutto come abbiamo sempre sognato” ci troviamo in una fase di assestamento in cui ogni giorno di più realizziamo che non siamo in vacanza, questa è la nostra nuova vita!
Ed è una vita STUPENDA! In questo mese abbiamo viaggiato lentamente, scoprendo e approfondendo luoghi che in altre circostanze avremmo solo visto sbadatamente di passaggio.
Ci siamo persi tra le viuzze di Georgetown, visto spiagge da cartolina e infradiciati sotto acquazzoni tropicali.
Ci siamo immersi nella natura, tra i rumori e i profumi della giungla e abbiamo sudato cercando di raggiungere la spiaggia più isolata e paradisiaca.
Ci siamo rilassati nell’atmosfera serena di Malacca, che ci ha sorpreso per la sua affascinante storia.
Abbiamo mangiato piatti strepitosi tra noodles, riso, pesce, carne, verdure e un’offerta molto varia tra cucina cinese, indiana, malese e varie versioni rivisitate mixandole tra loro.
Abbiamo toccato con mano la multiculturalità di un Paese modernissimo come la Malesia, dove convivono religioni e culture diverse in un’armonia imbarazzante. Così può capitare di trovarsi a sedere sulla stessa panchina di un tempio buddista insieme a musulmani, cristiani, buddisti e induisti.<br />
Modernissimo, sì.<br />
Sapevamo quanto questo Paese fosse moderno, ma non fino a questo punto…a tratti non sembra nemmeno di essere in Asia tra grattacieli e centinaia (centinaia!) di centri commerciali zeppi di catene che tutti conosciamo.
Ma per noi è stato un mese di assestamento e forse è stato meglio così.
Adesso, finalmente, si parte ancora.
Ad attenderci un Paese stupendo che, già lo sappiamo, ci rimarrà nel Cuore.
E dentro di noi la voglia di andare avanti e immergerci sempre di più con tutti noi stessi in questo splendido sogno.

#GIORNO 27
Arrivederci Malesia… Eccoci in Birmania!

QUI altri post sulla Malesia

Share it!

PENSIERI IN VIAGGIO – MALESIA ultima modifica: 2018-02-05T03:32:11+00:00 da Angy&Paolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *