Pensieri in viaggio: LAOS – il nord selvaggio (PARTE 2)

Pensieri in Viaggio Laos: scoprire se stessi mentre si esplora un luogo così selvaggio

DAL GIORNO 71 AL GIORNO 81

Il nostro Viaggio a tempo indeterminato è iniziato il 9 Gennaio 2018.
A partire da quella data la nostra vita è cambiata.
Ogni giorno un luogo nuovo da vedere, un cibo nuovo da assaggiare, persone nuove da incontrare.
Ogni giorno qualcosa che valga la pena ricordare e portare con noi nello zaino.
Ecco perché abbiamo deciso di raccogliere quello che giorno per giorno ci ha colpito ed emozionato.
Questo post è dedicato al Laos.

#GIORNO 71

SI ALZI IL SIPARIO!
Siamo arrivati a Nong Khiaw e abbiamo dovuto stropicciarci gli occhi.
Lo spettacolo della natura davanti a noi, e noi…così piccoli.
Il Laos 🇱🇦 che ci aspettavamo.
Villaggi assonnati e incastonati tra terra e acqua…
La NATURA va in scena 😯

#GIORNO 72

Andare oltre…
Oltre la paura del cambiamento.
Oltre l’incertezza di non avere punti fermi.
Oltre le impressioni per capire le diversità.
Oltre i luoghi per lasciarsi trasportare dalle emozioni.

#GIORNO 73

TANTI AUGURI PA’!🎉
AUGURI a te che ti svegli al mattino già cantando uno dei tuoi tormentoni.
AUGURI a te che odi le zuppe e vorresti mangiare solo pizza e panini.
AUGURI a te che ami parlare con tutti, soprattutto se sembrano strani.
AUGURI a te che mi sopporti quando mi lamento perché ho sempre fame e vorrei un dolcetto.
AUGURI a te che non ti piaci mai nelle foto serie e vorresti solo fare facce stupide.
AUGURI a te che ti inventi una parola nuova al giorno e la ripeti mille volte.
AUGURI a te che adori imitare tutti, soprattutto tua madre e tua suocera.
AUGURI a te che hai gli occhi a cuoricino quando vedi un video del tuo fratellino.
AUGURI a te che sai far sorridere le persone, anche quando non parlano la tua lingua.
AUGURI a te che sai metterti in gioco ogni giorno senza quasi farci caso.
AUGURI a te che ti sei lanciato con me in questo pazzo viaggio per inseguire la felicità!
❤️BUON COMPLEANNO PA’! ❤️

#GIORNO 74

🍻PENSIERI DEL GIORNO DOPO🍻
Se solo 12 mesi fa mi avessero detto “L’anno prossimo festeggerai il tuo compleanno in un paesino sperduto del Laos, dopo circa 3 mesi di viaggio in Asia” probabilmente avrei risposto un bel ‘Ma per favoooore’ (versione educata 😂).
Invece siamo qui e non potevo immaginare una cornice migliore…
Da sempre sognavo queste terre, da sempre sognavo questa libertà!
E oggi non mi sembra nemmeno vero…
Grazie a tutti per gli auguri!!
Grazie mille alla mia dolce, dolcissima metà.
-Paolo-

#GIORNO 75

CHICCHIRICHIII🐔🐓
Siamo a Nong Khiaw da qualche giorno ormai ed è tempo di salutare questo paesino assonnato.
Sono stati giorni di relax, passeggiate, scalate sui monti e belle mangiate.
Qui abbiamo trovato l’essenza del Laos…
Bambini vestiti da supereroi che giocano per strada tra fango, pozzanghere e galline 🐓
Una natura pazzesca con delle montagne che si tuffano a capofitto nel Nam Ou, fratello minore del Mekong.
La pace e la tranquillità sono finalmente protagoniste e le bombe, ormai, sono solo un cimelio da esporre fuori casa.
Ora ci imbarchiamo per la prossima avventura
Oltre il ponte, da qualche parte lungo il fiume, ci aspetta Muang Ngoi!

#GIORNO 76

🌧IL SOLE SIAMO NOI🌧
Non saranno due gocce (o meglio due secchiate) di pioggia a fermarci!
Siamo in un paesino sperduto lungo il fiume Nam Ou in Laos e quando ci ricapita più?
Pioggia e fango non vi temiamo 😛
Viaggiatori bagnati, viaggiatori fortunati!

#GIORNO 77

LA RICETTA PER LA FRITTATA🍳
Una barca azzurra con il tettuccio.
20 o più passeggeri.
5 dozzine di uova.
Un capitano con il berretto verde.
Partiamo per Muang Ngoi, mentre all’orizzonte si allontanano le nuvole cariche di pioggia.
Sulla barca non si sta molto comodi.
Stiamo seduti ad incastro su strette assi di legno cercando di non muoverci troppo.
Basta uno starnuto o stiracchiarsi un po’ più del dovuto per inclinare la barca e fare…una frittata! 🤣
Risaliamo il fiume che scorre lento, osservando i bufali che sonnecchiano e fanno il bagno… il paesaggio ripaga di tutto.
E quando ci sembra di essere dispersi nel mezzo del nulla, la barca si ferma e fa scendere qualcuno con il suo bagaglio.
Ma che faranno qui queste persone?
Dove vivono? Chissà che vita fanno…
E a noi che sembrava avventuroso girare il mondo con uno zaino in spalla!
La vera avventura è vivere in questi luoghi lontani da tutte le comodità e riuscire persino a portare a casa intatte delle uova fresche. 😉

#GIORNO 78

SPALMATI SU UN’AMACA
…con un caffè caldo e lo sguardo verso il fiume.
E proprio mentre la palpebra sta per calare…ARRIVA LEI 😂, ci prende il telefono ed è subito selfie 🤳😜
“Un bambino può insegnare sempre tre cose ad un adulto:
1. A essere contento senza motivo.
2. A essere sempre occupato con qualche cosa.
3. A pretendere con ogni sua forza quello che desidera.”

Paulo Coelho
Noi abbiamo ancora tanto da imparare ma, in questo viaggio, stiamo incontrando degli ottimi insegnanti. 😍

#GIORNO 79

UN SALVAGENTE PER LE GALLINE🛶
Qualche giorno fa…
A: “Che dici, prendiamo la barca che in 6 ore risale il Nam Ou? Arriva quasi al confine con il Vietnam ed è frequentata soprattutto da gente del posto”
P: “Sembra spettacolare!!”
Oggi…
Sulla barca ovviamente stracolma di persone, verdure, uova e volatili:
“MA LE GALLINE SANNO NUOTARE?” 🐔😜😂
Ci vediamo all’arrivo…si spera 😁

#GIORNO 80

E’ STATA LUNGA E UMIDA
Ma alla fine siamo arrivati a Muang Khua, ultima tappa del nostro viaggio in Laos!
Il Vietnam ci aspetta giusto dietro la montagna ⛰️
PS: le galline sono arrivate sane e salve 😂

#GIORNO 81

MA CERTO…IL LAOS!! 😅
Il Laos è uno di quei Paesi di cui hai sentito parlare ma che fai fatica a focalizzare con un’immagine chiara…
Se un amico ti dice “vado due settimane in Laos!”
Rispondi “Wow che figata!” ma mentre annuisci sei già su Wikipedia a cercare cosa ci sia in Laos.
Ok, ora che è passato qualche giorno possiamo dirlo: il Laos del nord è il luogo più SELVAGGIO E AFFASCINANTE in cui siamo mai stati!!
La gente vive in VILLAGGI ISOLATI che si raggiungono solo dopo aver navigato per ore ed essersi arrampicati nella giungla.
Può capitare di percorrere centinaia di km, anche nei dintorni di Luang Prabang, nella natura incontaminata, con solo qualche villaggio di capanne .
Il fiume Nam Ou scorre davvero IN MEZZO AL NULLA. E così, indisturbati, bufali e maiali selvaggi si fanno il bagno.
L’elettricità 24 ore su 24 è un LUSSO.
Non si usano forni o piani cottura, ma carbone e pentoloni nelle cucine all’aperto.
E quando piove è un casino. Il FANGO è ovunque, ma i bambini ci saltano dentro allegri. Nessuno si preoccupa di sporcarsi le scarpe perché tanto poi si lasciano fuori casa/capanna.
E poi non servono le sveglie, ci sono i diecimila galli che assolvono felicemente alla funzione.
È un posto così lontano e selvaggio che ci abbiamo messo un po’ a realizzare che era tutto reale!
Ma volevamo condividerlo con voi perché quando ci ricapiterà mai più di trovarci in un luogo così??
Sabaidee Laos! 👋

QUI ALTRI POST SUL LAOS

Share it!

Pensieri in viaggio: LAOS – il nord selvaggio (PARTE 2) ultima modifica: 2018-04-02T15:52:41+00:00 da Angy&Paolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *