Cosa vedere a Hua Hin (Thailandia): NIENTE!

Questo post su cosa vedere a Hua Hin in Thailandia, potrebbe concludersi già con il titolo.

Ma se come noi, dopo aver visto Bangkok, il mercato sui binari di Maeklong e magari il mercato galleggiante di Amphawa, ti stai dirigendo verso le isole del Golfo Thai, Hua Hin ti sembrerà una comoda tappa.
Ecco… ripensaci!
O meglio, usa Hua Hin come base di appoggio magari per una notte ma non farti troppe aspettative.

In questo post proviamo a raccontare cosa non c’è a Hua Hin.

A HUA HIN NON C’È UNA SPIAGGIA

O meglio non c’è una spiaggia bella, degna della Thailandia!
Una spiaggia c’è con tanto di sabbia bianca, ombrelloni e cavalli… sì, cavalli per passeggiare sul bagnasciuga se sei troppo stanco dopo esserti mangiato un hamburger.

 

A HUA HIN NON C’È UN VILLAGGIO DI PESCATORI

Quello che c’era un tempo è stato smantellato per far posto a locali per europei (soprattutto nordici e inglesi) e hotel dal dubbio gusto.
A ricordare con tristezza quello che deve essere stata Hua Hin prima dell’invasione, ci sono dei cartelli con riportano più o meno queste parole: “non distruggete il nostro villaggio di pescatori e le case tradizionali…”
Ecco, son cartelli vecchi e ormai è tardi!

cosa vedere a hua hin

A HUA HIN NON CI SONO I TRADIZIONALI MASSAGGI THAI

Chi è stato a Hua Hin anche solo per due minuti, leggendo questa frase non si troverà d’accordo.
I centri per massaggi anche qui, come nel resto del Paese, sbucano ad ogni angolo… ma sono massaggi particolari.
Per spiegarci meglio, senza diventare volgari, diciamo che sono i massaggi che non vengono fatti per rilassarsi ma per eccitare dei vecchi bavosi… ci siamo andati un po’ pesante??
Vabbè almeno avremo reso l’idea che si tratta di bordelli!!

 

A HUA HIN NON C’È UN NIGHT MARKET

Anche questo in realtà c’è e si svolge ogni sera nel centro del paese.
Il fatto è che di reale non ha assolutamente niente!!
Un padthai costa più che in un ristorante, per non parlare del mango sticky rice che non porti via per meno di 100 thb.

cosa vedere a hua hin

ALLORA COSA VEDERE A HUA HIN?

Dopo esserci stati, onestamente, ce lo chiediamo anche noi…
In realtà, qualcosa che salviamo in questa cittadina c’è.
Prima di tutto le persone!
Sulla strada che porta al mare, abbiamo incontrato un signore che vendeva ananas dolcissimi dal bagagliaio della sua macchina: 3 ananas puliti e affettati a 50 thb, con tanto di sorrisi inclusi nel prezzo.
La mattina, al mercato nella via perpendicolare al night market, ci siamo sciolti davanti al banchetto delle vecchiette che friggevano banane e ce ne siamo innamorati.

La seconda cosa è la stazione dei treni.
Un piccolo gioiellino antico, tenuto come fosse un museo.
Colorato e pulito, con tanto di panche in legno, campanella dorata e quel fascino delle stazioni di altri tempi.
Prendere il treno che collega Hua Hin con Chumphon è stata una delle esperienze più carine e dolci del nostro viaggio in Thailandia. Tra simpatiche venditrici,sorridenti e gentili passeggeri e bellissimi paesaggi abbiamo riempito le pance e il cuore di ricordi teneri… e la Thailandia ha riguadagnato punti, dopo tutti quelli persi a Hua Hin.
 
  SCOPRI QUI TUTTI GLI ALTRI POST SULLA THAILANDIA

Share it!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *