Songkhla: la città più bella della Thailandia del Sud

Songkhla è la città perfetta: mare, lago, colline, cibo di strada strepitoso, mercati colorati e, più di tutto, quello per cui la Thailandia è diventata famosa nel mondo, il sorriso delle persone!
Dopo tanti mesi di viaggio Songkhla ci ha davvero spiazzato.

  SCOPRI QUI  DOVE SIAMO ORA E TUTTO IL NOSTRO PERCORSO

Possibile che un luogo di cui non sapevamo nemmeno l’esistenza ci sia piaciuto molto più di altri posti ben più blasonati?
Ebbene sì, questo piccolo gioiellino è, secondo noi, la città più bella della Thailandia!
Ma andiamo per gradi…

SONGKHLA: DOVE SI TROVA?

Non preoccuparti se non ne hai mai sentito parlare, non è esattamente una tappa inclusa negli itinerari standard!
Noi ci siamo capitati quasi per caso, mentre decidevamo cosa fare durante le poche settimane a disposizione prima del nostro ritorno in Malesia.
La città si trova infatti a 80 km dal confine malese di Padang Besar e a 30 km da Hat Yai.

SONGKHLA: COME SI RAGGIUNGE

Songkhla è comodamente raggungibile in minivan da Hat Yai. I minivan partono ogni 30 minuti dalla clock tower di Phet Kasem Rd, il costo è di 34baht e la durata del viaggio di 45 minuti.

SONGKHLA: COME ORIENTARSI

Songkhla non è grandissima quindi è abbastanza semplice orientarsi. Il punto di riferimento è la clock tower, a ovest della quale sorge la Old Town, il vero e proprio centro culturale della città.

SONGKHLA: DOVE DORMIRE

A Songkhla si trovano diverse opzioni per dormire a prezzi bassi.
Nella via dietro il museo, ci sono una serie di guesthouse con stanze per due a partire dai 200 thb con ventilatore o 300 con l’aria condizionata.
Tra tutte noi abbiamo scelto Holland House e ci siamo trovati molto bene! Pulita e a prezzi davvero convenienti… cosa che non guasta per  noi che viaggiamo con 10€ a testa al giorno. (Scopri qui come facciamo).

COSA FARE E VEDERE A SONGKHLA

PRENDERE IL TRAM GRATIS

La prima cosa secondo noi da fare a Songkhla è salire sul tram che parte davanti al museo e fa il giro della città.
Come prima attività è perfetta perchè è gratuita e permette in circa un’ora di avere un’idea dell’intera città.
Il tour con tanto di guida in inglese, infatti, passa dall’Old town , raggiunge la statua del dragone che sputa acqua e arriva fino a Samila beach.
Costo: GRATIS (si può fare un’offerta alla fine)
Orari: Il tour parte davanti al museo, 6 volte al giorno 9-10-12 la mattina e 13 – 14 -15 nel pomeriggio. Per fare tutto il giro impiega circa 45 minuti.

SALIRE AL TEMPIO SULLA COLLINA

Khao Tang Kuan, è la meta perfetta per avere una stupenda vista dall’alto sulla città e per capire bene come è fatta.
Eh sì, perché Songkhla non è altro che una striscia di terra tra lago e mare… davvero meravigliosa!
Per raggiungere la cima ci sono due opzioni:
– Prendere la funicolare al costo di 30 thb (orari 08:00 -17:00)
Salire le scale. Noi ovviamente abbiamo scelto questa opzione e dobbiamo dire che non è affatto pesante!Sono una centinaio di scalini non ripidi.
Oltre alla meravigliosa vista dall’alto, all’ingresso, lungo la salita e sue sulla cima della collina non sarete soli. Tante scimmie abitano la zona e come sempre si divertono a rubare qua e là!

ESPLORARE E MANGIARE NEL QUARTIERE CINESE

L’Old Town di Songhkla è davvero stupenda. Ricorda un po’ George Town – Penang in Malesia.
Le antiche case in legno sono state trasformate in piccoli ristoranti e negozi. In vendita piatti thailandesi, cinesi e indiani in un mix di sapori che non stona affatto.
Assolutamente da provare il gelato fatto con il giallo dell’uovo, una spruzzata di cacao e un po’ di riso appiccicoso! Non sarà la cosa più buona che avrai mangiato, ma l’amore che ci mettono le signore per prepararlo gli darà tutto un altro sapore.
Fuori da ogni ristorante o attività c’è un cartello che spiega la storia della famiglia che lo possiede.
Consiglio:Meglio andarci presto! Molti ristoranti alle 13 chiudono, per poi riaprire dalle 17:00 alle 20:00.

PASSEGGIARE SULLA SPIAGGIA TRA UNA SIRENA, UN CANE E UN GATTO

La spiaggia Samila a Songhkla è davvero bellissima, bianchissima e desertissima.
Oltre a questo, però, ha anche qualcosa di più dell’acqua limpida in cui tuffarsi.
Due statue con due storie, piuttosto tragiche, e due isolette.
Proprio davanti alla spiaggia si trovano, infatti, Ko Nu e Ko Maeo, che tradotte significano Isola del gatto (la più piccola) e Isola del topo. Secondo la leggenda un cane, un gatto e un topo rubarono a un ricco mercante cinese una sfera di cristallo, mentre si trovavano sulla sua nave. I tre cercarono di tornare a riva ma esausti il gatto e il topo annegarono trasformandosi nelle due isole, mentre il cane arrivò a Songkhla ma morì per la stanchezza. Il cane si trasformò nella collina Khao Tang Kuan. La sfera andata in mille pezzi, diede origine alle bianche spiagge della città.
Sempre allegre queste leggende!!
Per quanto riguarda l’altra statua, si tratta di una sirena che si pettina i capelli ed è il simbolo della città.
Pare che un pescatore l’avesse vista proprio su quella sulla spiaggia.
Ricorda un po’ la sirenetta della Danimarca, ma questa è più fortunata perché almeno è al caldo su una stupenda spiaggia.
songkhla

DIVERTIRSI AL NIGHT MARKET NEL WEEKEND

Se tutto questo non bastasse per convincerti a inserire Songkhla nel tuo itinerario, sappi che c’è un motivo in più!
Oltre all’abbondante scelta di street food che ogni sera riempie le viette del centro, dal venerdì alla domenica si svolge un enorme mercato notturno.
In vendita cibo di ogni tipo a prezzi bassissimi, bevande, vestiti e accessori. E si può assistere a spettacoli di marionette, ombre cinesi e karaoke!

Che meraviglia Songkhla… la città più bella della Thailandia!

SCOPRI QUI ALTRI POST SULLA THAILANDIA

Share it!

Songkhla: la città più bella della Thailandia del Sud ultima modifica: 2018-08-03T16:23:04+00:00 da Angy&Paolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *