Scheda SIM in India: quale acquistare

Avere accesso a Internet sul proprio cellulare può essere fondamentale durante un viaggio in India. Non sempre, purtroppo, si può fare affidamento sulla connessione WiFi, soprattutto se si decide di viaggiare con un budget medio/basso.
La soluzione è sicuramente acquistare una scheda SIM indiana con un piano dati che permetta di connettersi ovunque e in qualunque momento.
Come spesso accade in India, anche acquistare una scheda SIM può essere un’operazione “particolare” e diremmo a tratti folcloristica… L’India non si smentisce proprio mai!
In questo articolo abbiamo raccolto tutte le informazioni utili per acquistare una scheda SIM in India: dove comprarla, i documenti richiesti, gli operatori telefonici e tutti i trucchi indispensabili da conoscere.

Non partire senza l’adattatore universale da viaggio

Scopri lo zaino adatto ad affrontare un viaggio in India

Porta con te la guida Lonely Planet dell’India con tutte le informazioni

scheda sim in india

Potrebbe interessarti anche:

Leggi la guida completa per organizzare un viaggio in Rajasthan

Visto per l’India e-Visa: tutte le informazioni

SCHEDA SIM IN INDIA: PERCHÉ SERVE

Come anticipato, in India non è affatto semplice trovare una connessione Wi-Fi.
Soltanto gli hotel di categoria più alta offrono delle connessioni WiFi stabili e quindi utili. In tutti gli altri casi, compresi ristoranti e caffè turistici, è difficile avere a disposizione una rete WiFi che consenta, ad esempio, di fare chiamate Whatsapp e Skype, oppure semplicemente di trovare informazioni su Google utili per il viaggio.
Ecco, quindi, che diventa praticamente indispensabile acquistare una scheda SIM indiana. Questo consiglio vale per tutti, non solo per chi deve/vuole rimanere connesso, ma anche perché semplifica decisamente il viaggio.
Con una SIM con connessione dati è possibile consultare gli orari di treni e autobus, cercare hotel su Booking.com oppure trovare i percorsi migliori su Google Maps. E calcolando che un viaggio in India non è mai semplice e rilassante, più si riescono a semplificare le cose e meglio è.

SCOPRI QUI LE OFFERTE PER LE SIM CARD NEGLI ALTRI PAESI DELL’ASIA.

POSSO USARE LA MIA SIM ITALIANA INVECE DI ACQUISTARNE UNA INDIANA?

La scheda SIM italiana dovrebbe teoricamente funzionare anche in India.
Il motivo per cui è sconsigliato l’utilizzo è il costo del roaming.
Mentre in Europa è possibile navigare e chiamare alle stesse tariffe applicate in Italia, lo stesso non succede nei Paesi extra europei.
I costi delle chiamate, messaggi o per la connessione dati possono essere anche molto alti.
Per scoprirli però è sufficiente accendere il proprio telefono una volta arrivati in India, attendere la rete e aspettare il messaggio automatico inviato dall’operatore con tutti i costi applicati nel Paese. Per dare un’idea, Vodafone Italia in India, ad Aprile 2019, applicava queste tariffe: per chiamare 0.05€ al minuto, per ricevere 0.10€ al minuto, SMS a 0.05€, internet a 0.05€ a Mega.
Attenzione: è importante deselezionare la voce “ROAMING” nelle impostazioni del proprio telefono per evitare che una volta accesso in India, si inizi subito a pagare per la connessione dati!

SCHEDA SIM IN INDIA: CONSIGLI UTILI

Ecco alcuni consigli pratici per sostituire facilmente la propria scheda SIM italiana con una indiana.
– Come indicato nel paragrafo precedente, è necessario deselezionare la voce “roaming” nelle impostazioni del proprio telefono se non si desidera usare la scheda SIM italiana per connettersi a internet.
– Ricordarsi di portare con sé in viaggio la spilletta per aprire lo sportellino del telefono dove è contenuta la SIM.
– È possibile utilizzare Whatsapp con il proprio numero italiano anche se si inserisce nel telefono una scheda sim diversa. Sarà sufficiente selezionare la voce “mantieni numero” che apparirà automaticamente all’apertura di Whatsapp con la nuova SIM.
– Nella maggior parte dei casi, esclusi gli aeroporti, per acquistare una scheda SIM è necessario pagare in contanti. Per questo è fondamentale avere con sé denaro in moneta locale.
QUI TUTTE LE INFORMAZIONI PER CAMBIARE SOLDI O PRELEVARE IN INDIA

DOVE E COME ACQUISTARE LA SCHEDA SIM IN INDIA

Come spesso accade in India, anche per acquistare un scheda SIM c’è una sostanziale differenza tra la teoria e la pratica.
La teoria prevede che un turista straniero debba fornire al negozio dell’operatore i seguenti documenti:
– Passaporto originale a e fotocopia;
– Visto indiano;
– Fototessera;
– Prova di residenza nel proprio Paese di origine;
– Indirizzo temporaneo in India.
Questa, come dicevamo, è la teoria e probabilmente nessuno la applica così rigidamente, forse solo negli aeroporti.
Acquistare una SIM in uno dei negozi delle diverse città è invece decisamente più semplice.Al massimo verrà chiesto il passaporto, ma nella maggior parte dei casi verrà data una SIM senza bisogno di registrazioni. Questo perché queste SIM sono già state assegnate a degli indiani che poi, al termine delle promozioni, le hanno restituite (o almeno così abbiamo capito noi, ma non è chiarissima la cosa).
Lo sappiamo, può sembrare strano ritrovarsi il numero di telefono di qualcun altro, ma a quanto pare in India è assolutamente normale. Se poi, per acquistare una SIM vi dovessero fare problemi o richiedervi troppi documenti, potete sempre chiedere a una persona del posto di comprarla a suo nome.
Una soluzione, in India, si trova sempre!

QUI TUTTE LE INFORMAZIONI PER CAMBIARE SOLDI O PRELEVARE IN INDIA

OPERATORI, OFFERTE E COPERTURA:

Esistono diversi operatori sul mercato indiano, qui analizzeremo i primi 3 che sono i più adatti per acquistare una SIM con un piano dati e copertura 4G. Tutte le schede SIM in India hanno un costo d’acquisto che va dalle 100 rupie alle 250 a seconda dell’operatore.

VODAFONE – !DEA

E’ l’operatore più diffuso in India ma non significa sia il più affidabile. E’ stato creato dalla fusione di due operatori Vodafone e !dea e offre un segnale 4G in molte aree del Paese. I pacchetti proposti vanno dalla sola connessione dati per un mese a tariffe illimitate che includono anche chiamate e SMS. Per maggiori informazioni, rimandiamo al sito Vodafone.

AIRTEL

Airtel è sicuramente la compagnia più affidabile e quella con migliore copertura 4G in tutto il Paese. L’abbiamo testata in moltissimi Stati dell’India da nord a sud e non abbiamo mai avuto problemi con il segnale e la copertura 3G o 4G. La consigliamo assolutamente come scelta tra i diversi operatori. Rimandiamo al sito di Airtel per informazioni sui pacchetti offerti. Noi per un piano che prevede 1,4 GB al giorno per 3 mesi abbiamo speso 399 Rupie (SIM esclusa).

JIO

JIO è un altro operatore molto diffuso in India. Offre una vasta copertura 4G e ha il vantaggio di prevedere davvero moltissime tariffe adatte ad ogni esigenza. Per maggiori informazioni, rimandiamo al sito internet Jio con tutti i pacchetti.

SCOPRI QUI ALTRE INFORMAZIONI E CURIOSITÀ SULL’INDIA

Share it!

 

beyond the trip ebookCiao, siamo Angela e Paolo e a gennaio 2018 siamo partiti per un viaggio a tempo indeterminato. Da allora giriamo il mondo con un budget di 10€ al giorno.

SCOPRI TUTTO NEL NOSTRO LIBRO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *