Prelevare in Nepal: carte o contanti?

Avere a disposizione dei contanti nella moneta locale è fondamentale quando si visita un Paese come il Nepal. Per le grandi spese come i trekking, gli hotel e alcuni ristoranti è possibile pagare con carta di credito. Ma per le piccole attività quotidiane come prendere l’autobus o bere un tè, è necessario avere a disposizione delle banconote, meglio se di piccolo taglio.
In questo articolo abbiamo raccolto tutte le informazioni su dove e come cambiare soldi in Nepal, gli ATM da cui è meglio prelevare, le spese per i pagamenti con la carta.

prelevare in Nepal

Non partire senza la guida Lonely Planet per il Nepal

Metti in valigia l’adattatore universale da viaggio

Informazioni generali

La moneta utilizzata in Nepal è la Rupia Nepalese, sigla NPR o RS. I tagli delle banconote sono 5, 10, 20, 50, 100, 500, 1000 RS. Raramente vengono scambiate anche delle monete nei tagli da 1, 2 e 5 RS.
I nepalesi utilizzano poi il termine “lakh” per indicare 100.000 RS (2 lakh = 200.000 rupie e così via). Lakhs con la “s” finale sta invece ad indicare 1.000.000 RS.
Per alcune spese più grandi, è possibile anche pagare con Dollari Americani. Le banconote vengono però accettate solo se in perfette condizioni ed emesse dopo il 2003. In genere, in questi casi, viene applicato un cambio fisso 1$=100RS.

SCOPRI LA NOSTRA GUIDA PER “VIAGGIARE LOW COST CON 10€ AL GIORNO: LA NOSTRA ESPERIENZA DI UN ANNO IN ASIA” (leggi qui l’estratto)

Cambiare contanti in Nepal

Cambiare contanti in Nepal è piuttosto semplice quando ci si trova nei grandi centri turistici come Kathmandu e Pokhara. Molti sono, infatti, gli uffici di cambio nelle vie delle città. Vengono chiamati “Foreign Exchange (FOREX)” oppure “Money Changer”. Si tratta di piccoli negozi che generalmente espongono una lavagnetta con i tassi di cambio del giorno. Per evitare fregature, consigliamo sempre di verificare online il tasso di cambio prima di rivolgersi a questi uffici e di verificare sempre se vengono o meno applicate ulteriori commissioni.
Clicca su questo link per verificare i tassi di cambio EUR – NPR in tempo reale.
Nei villaggi e nei paesini fuori dal circuito turistico è molto più complicato riuscire a cambiare soldi da € a RS e spesso nemmeno gli sportelli delle banche possono essere d’aiuto.

Se, invece di cambiare contanti, preferisci prelevare in Nepal, continua a leggere questo articolo!

Prelevare in Nepal: prima di partire

E’ davvero fondamentale, prima di partire per un viaggio in Nepal, avvertire la propria banca che si userà la carta di credito in questo Paese.
Il Nepal, infatti, come la maggior parte dei Paesi asiatici, viene considerato luogo con alto tasso di clonazione e truffe. Per questo, vedendo movimenti provenire proprio da queste zone, la banca potrebbe insospettirsi e decidere di bloccare la carta come misura preventiva.
Questo passaggio è anche molto utile per capire se e quali commissioni applica il proprio istituto di credito sui prelievi internazionali, ed eventualmente attivare delle opzioni che consentano di ridurre al minimo tali spese.

CARTE O CONTANTI? COME FUNZIONA NEGLI ALTRI PAESI DELL’ASIA

Prelevare in Nepal: informazioni importanti

Gli ATM più affidabili da cui prelevare si trovano nelle città di Pokhara e Kathmandu. Consigliamo, quindi, di munirsi della somma necessaria per il viaggio in queste due località. Negli altri villaggi gli ATM sono comunque presenti ma spesso non accettano carte estere. Altro importante problema da considerare in Nepal è che spesso ci sono cali di tensione e la corrente elettrica salta. Per questo motivo, è sempre meglio scegliere di prelevare da sportelli collegati alla filiale della banca, in modo da poter chiedere assistenza qualora la carta rimanesse bloccata all’interno della macchina. Per le stesse ragioni, consigliamo di fare i prelievi nelle ore di apertura delle filiali.
Le maggiori banche presenti in Nepal sono: Nabil Bank, SBI, Nepali Bank, Standard Chartered, Everest Bank.
A Kathmandu e Pokhara è possibile trovare dei locali in cui sono riuniti più ATM di banche diverse.
Tutti gli ATM erogano soltanto Rupie nepalesi, in genere nei tagli da 500 e 1000 RS.

Potrebbe interessarti anche:
I libri consigliati per scoprire il Nepal e prepararsi al viaggio: guide, romanzi e racconti
Pokara in Nepal: cosa vedere e fare
Tansen (Nepal): cosa vedere in questa cittadina fuori dalle rotte

Prelevare in Nepal: quali ATM scegliere e quali sono i costi

Purtroppo tutti gli ATM in Nepal applicano delle commissioni per i prelievi con carte estere. Le fee applicate vanno dalle 300 alle 500 rupie a transazione.
A questo si aggiunge che ATM diversi erogano somme massime diverse. Nabil Bank e Nepali Bank sono le migliori in questo senso perché consentono di prelevare fino a 35.000 RS in un’unica transazione, con una commissione di 500 RS

Le spese per pagare con la carta di credito

Le carte di credito dei circuiti VISA; Mastercard, Cirrus e American Express, vengono accettate per il pagamento in alcuni grandi hotel, ristoranti, agenzie viaggio, negozi. In genere vengono applicate delle commissioni per l’utilizzo delle carte. Questo avviene soprattutto nei ristoranti dove al prezzo del conto va aggiunta l’IVA, la “Service Charge” (tassa di servizio) e le spese per il pagamento con carta… insomma il conto alla fine può diventare bello salato!

Scopri qui altre informazioni utili per un viaggio in Nepal

Share it!

 

beyond the trip ebookCiao, siamo Angela e Paolo e a gennaio 2018 siamo partiti per un viaggio a tempo indeterminato. Da allora giriamo il mondo con un budget di 10€ al giorno.

SCOPRI TUTTO NEL NOSTRO LIBRO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *