Prelevare in Birmania: carte o contanti?

Cosa è meglio fare, cambiare contanti o prelevare in Birmania?

La Birmania è un Paese meraviglioso e uno dei luoghi del nostro viaggio che ricordiamo con più emozione.
Ma il fatto che abbia aperto al turismo soltanto di recente, rende un po’ più complicate alcune operazioni come acquistare una scheda SIM o appunto prelevare agli ATM.
Per questo motivo abbiamo pensato di scrivere questo articolo con informazioni utili a chi sta organizzando un viaggio in Birmania e facilitare un pochino la vita!
Come negli altri Paesi dell’Asia, anche in Birmania, per le spese quotidiane è sempre utile avere a disposizione contanti in moneta locale.
La moneta della Birmania è il KYAT (K) disponibile in banconote (no monete) da K50, K100, K200, K500, K1000, K5000 e K10,000.
Cambiare gli Euro in Kyat in Italia, prima di partire, è  davvero complicato e si possono incorrere in altissime commissioni.
Per questo è molto meglio cambiare o prelevare una volta arrivati nel Paese.
Ecco come fare.
PRELEVARE IN BIRMANIA

CAMBIARE CONTANTI IN BIRMANIA

Cambiare gli euro in Birmania è piuttosto semplice negli aeroporti e nelle grandi città, un po’ meno nei piccoli paesini..
Fino a qualche anno fa, per ottenere buoni tassi di cambio era necessario rivolgersi a canali non ufficiali.
La situazione ora, però, si è completamente ribaltata e consigliamo di rivolgersi solo a banche o uffici autorizzati per cambiare i propri soldi.
E’ importante comunque arrivare preparati e sapere già, a grandi linee, quale dovrebbe essere il cambio.
Per avere un’idea del tasso di cambio EURO/KYAT clicca qui
Trovare esattamente lo stesso tasso di cambio sarà molto difficile, ma si potrà scegliere l’ufficio che più ci si avvicina.
Attenzione anche a verificare sempre che non vengano applicate commissioni sui cambi.

La situazione in Birmania si complica ulteriormente perché per le spese più grandi vengono utilizzati i dollari americani.
In molti hotel, ristoranti di lusso si aspetteranno quindi che paghiate in dollari e spesso usare la valuta americana conviene rispetto all’utilizzare i Kyat.
Non tutti i dollari vengono accettati. E’ importante che le banconote siano in perfetto stato e che siano state emesse dopo il 2013.
E’ quindi molto utili avere con se dei dollari quando si raggiunge la Birmania.

Se, invece di portarti euro in contanti o dollari dall’Italia preferisci prelevare con la carta, continua a leggere sotto!

Ti potrebbe interessare anche:
Cosa mangiare in Birmania: tutto sul cibo birmano
Birmania low cost: Viaggiare con 10 euro al giorno
Cose strane nel mondo: 10 curiosità dalla Birmania

ALCUNI CONSIGLI PRIMA DI PARTIRE

Sicuro/a di aver preparato tutto per il tuo viaggio in Birmania??
Bene, hai anche avvertito la tua banca del viaggio?
Sembra strano ma questa è una delle cose più importanti da fare se si decide di prelevare utlizzanod do la propria carta di credito in Birmania.
Molte banche considerano i Paesi del Sud Est Asiatico come zone ad alto rischio clonazione di carte.
Potrebbero, quindi, interpretare delle operazioni provenienti da un Paese della zona come sospette e bloccare immediatamente la carta di credito.
E siccome è meglio evitare di rimanere con una carta bloccata quando ci si trova quasi dall’altra parte del pianeta, ecco alcuni consigli e accorgimenti che è meglio seguire:
1) Online, al telefono o di persona allo sportello è meglio avvertire la propria banca. Contattarla è utile anche per capire se si possano attivare delle particolari opzioni che facilitino i prelievi e abbassino i rischi (ING DIRECT ad esempio permette di attivare l’opzione “Mondo” attraverso l’homebanking).
2) Informarsi sulle commissioni applicate per i prelievi all’estero. Si tratta di spese fisse o percentuali sul tasso di cambio?
3) Controllare e assicurarsi che il PIN della carta in Italia sia lo stesso anche all’estero.
Dopo aver avuto tutte queste informazioni, si può partire sicuramente un po’ più sereni!

CARTE O CONTANTI? COME FUNZIONA NEGLI ALTRI PAESI DELL’ASIA

PRELEVARE IN BIRMANIA: ATM E COMMISSIONI SUI PRELIEVI

E qui arriva la brutta notizia…
Tutti gli ATM in Birmania applicano commissioni pari a 5000 Kyat a prelievo.
A questo si aggiunge che è possibile prelevare al massimo 300.000 Kyat ad operazione.
Gli ATM sono diffusi in quasi tutte le zone del Paese ma sono più facili da trovare nelle grandi città.
Le banche più diffuse sono KBZ Bank e CB Bank.
Le uniche carte funzionanti sono quelle che utilizzano il circuito Mastercard (Maestro/Cirrus) e VISA.
Ma questo non è tutto, quando si preleva in Birmania è necessario fare attenzione anche ad altri dettagli…

PRELEVARE IN BIRMANIA: ALTRI CONSIGLI UTILI

Ecco alcune informazioni che sono utili in Birmania ma più in generale in tutti i Paesi del Mondo.
1) Meglio utilizzare gli ATM collegati ad una banca in particolare durante gli orari di apertura, perché in caso di problemi ci si potrà rivolgere immediatamente a qualcuno in carne ed ossa, anziché dover chiamare un call center in chissà quale lingua!

2) Spesso gli sportelli ATM, soprattutto nei villaggi più piccoli, sono fuori servizio per problemi di mancanza di elettricità.
Se si decide di visitare zone rurali, è meglio prelevare nelle grandi città prima del viaggio.

3) Durante le fasi finali del prelievo, alcuni ATM mostrano una schermata con un tasso di cambio. E’ sempre meglio rifiutare il tasso di cambio proposto dallo sportello in questa fase, perché più svantaggioso rispetto a quello di mercato che applica la propria banca.

PER ALTRE INFORMAZIONI E CURIOSITA’ SULLA BIRMANIA , CLICCA QUI

Share it!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *