Vietnamiti: come sono le persone in Vietnam

Come sono i vietnamiti?
Quali abitudini hanno le persone in Vietnam?

Visitare un Paese per noi significa soprattutto entrare in contatto con le persone che lo abitano, conoscendone le tradizioni e apprezzandone le differenze. Prima di arrivare in Vietnam avevamo sentito molte opinioni sui “vietnamiti che cercano di fregarti”, oppure “state molto attenti alle truffe, sono i più furbi dell’Asia!”
Tanto da farci pensare: “ma non è che il Vietnam è pericoloso?”
Dopo esserci stati quasi 3 mesi, possiamo dire che noi con i vietnamiti ci siamo trovati davvero alla grande.
Le persone in questo splendido Paese, hanno avuto la capacità di farci sentire accolti e coccolati come non ci era forse mai successo nel nostro Viaggio a tempo indeterminato.
Ma non è stato tutto rose e fiori… soprattutto nelle città più turistiche (ad es Hoi An) abbiamo avuto qualche piccolo “attrito”.
Ma andiamo per ordine, ecco come sono i vietnamiti secondo la nostra esperienza.

  CLICCA QUI PER SCOPRIRE DI PIÙ SULLE PERSONE CHE ABBIAMO INCONTRATO NEI DIVERSI PAESI

vietnamiti

VIETNAMITI – COME SONO: LA VITA QUOTIDIANA

La vita dei vietnamiti si svolge soprattutto all’aperto.
Le case in genere hanno l’ingresso completamente aperto verso l’esterno. La parete se c’è, è costituita da una porta a vetri e già dalla strada si possono chiaramente vedere cucina, salotto e a volte anche camera da letto.
I Vietnamiti sembrano amare stare all’aria aperta nonostante il traffico e lo smog.
E così si mangia in tavolini apparecchiati sui marciapiedi. Ci si taglia i capelli in strada. Si duplicano le chiavi, si compra un pollo o ci si beve un caffè a un rondò. E persino i banchetti di nozze si svolgono in tendoni colorati allestiti a lato strada!!
SCOPRI QUI 10 STRANEZZE DEL VIETNAM

VIETNAMITI – COME SONO: GLI UOMINI

Per descriverli in poche parole, gli uomini in Vietnam sono i cantanti stonati del Karaoke.
Onestamente ci è sembrato che se la spassassero non poco!
Li abbiamo visti riempire i bar e stare ore davanti a un bicchiere del buonissimo caffè vietnamita.
Oppure seduti sui marciapiedi a giocare a un gioco simile alla dama.
O eroicamente osservare il traffico tenendo la posizione di squat.
Onestamente curiosi e impazienti di scambiare due chiacchiere, ci sono sempre sembrati pronti ad aiutare.
Il nostro premio ” miglior uomo del Vietnam” se lo aggiudica sicuramente il gelataio in motorino. Un uomo che con il suo campanello sapeva metterci il sorriso e farci di nuovo sentire bambini… peccato che il gelato fosse quasi sempre al durian!!

vietnamiti

VIETNAMITI – COME SONO: LE DONNE

Le donne vietnamite sono il vero pilastro del Paese. Sono loro i capifamiglia. Si occupano della casa e dei bambini, ma anche di diversi lavori. Le abbiamo viste gestire qualunque attività legata al cibo e alle bevande, ma anche trasportare mattoni o ripulire le spiagge.
Ci sono sembrate sicure e autorevoli, ma con delle risate contagiose e allegre di quelle che ti fanno sentire subito a tuo agio.
E poi le donne vietnamite sono molto curate nell’aspetto: capelli neri e folti sempre in ordine, rossetto rosa, manicure e pedicure dai colori vivaci.
Ma soprattutto hanno un’ossessione per la pelle chiara che le porta a coprirsi con enormi cappelli, occhiali da sole, mascherine e a fare il bagno in mare praticamente vestite… per non parlare dei prodotti di bellezza (creme, doccia schiuma…) che contengono tutti lo sbiancante!
P.S.: Finalmente un paese in cui le donne possono anche essere sacerdotesse di un tempio! Ad Hanoi ci sono molti Mrs temples con a capo delle donne!

VIETNAMITI – COME SONO: LE BUONE MANIERE

Come si intuisce da questo post, i vietnamiti sono persone davvero accoglienti e ospitali. Per ricambiare tutto l’affetto, è però importante rispettare alcune “regole”:
1) Non toccare la testa, nè agli adulti nè ai bambini. Per i vietnamiti, la testa è la sede dell’anima, toccarla è un po’ come violarla.
2) Non ringraziare con le mani giunte come in Thailandia: si metteranno a ridere se vi vedranno farlo.
3) I vietnamiti sono molto ospitali soprattutto con i turisti occidentali. Non meravigliatevi se vi offriranno qualcosa.
4) Se vi invitano nella loro casa per un pranzo o una cena è buona regola mangiare con gusto e saranno davvero felici se chiederete il bis o il tris!
5) I vietnamiti sono bravissimi a donare e fare regali ma non altrettanto a ricevere. Non rimaneteci male se non mostreranno gioia e apprezzamenti quando gli farete un regalo.
6) Per le donne vietnamite, il naso degli occidentali sembra davvero strano. Non meravigliatevi se ve lo toccheranno ridendo.
vietnamiti

VIETNAMITI – COME SONO: LA LINGUA

La lingua vietnamita fa parte delle lingue austroasiatiche e ascoltata dall’esterno sembra così melodiosa.
Per chi è straniero e cerca di raccapezzarsi in viaggio, questa lingua presenta una parte semplice e una insidiosa

La parte semplice:

1) Le parole sono brevi e in genere si leggono come si scrivono;
2) Se ci si impegna un po’ si noteranno delle similitudini con lingue latine (soprattutto il francese). Alcuni esempi sono Ca phe (letto cafe, significa appunto caffè) oppure Pho Mai (letto fomai, significa formaggio).

Le insidie:

1) Le parole sono brevi e sembrano tutte uguali. Per restare in tema cibo, bun e banh sono due cose diverse ma si leggono nello stesso modo!
  DAI UN’OCCHIATA QUI PER SCOPRIRE QUALI PIATTI DELLA CUCINA VIETNAMITA HANNO QUESTI NOMI
2) La lingua vietnamita è impossibile da scrivere perchè gli accenti sono ovunque e rivolti verso ogni lato immaginabile! E ovviamente accento diverso corrisponde a suono diverso…
Ma ecco alcune parole fondamentali per viaggiare in Vietnam:
CIAO=xin chào e GRAZIE=cảm ơn
QUANTO COSTA= bao nhiêu
Meglio se oltre a questa espressione si imparano anche alcuni numeri come 5=năm e 10=mười.
P.S.: per dire italiani usano la lettera I (letto in modo stridulo e tenuto prolungato)

VIETNAMITI – COME SONO: ASPETTI POSITIVI

Come si potrà facilmente intuire, i vietnamiti con noi si sono dimostrati un popolo davvero eccezionale.
Accoglienti, curiosi e pronti ad aiutare in qualunque situazione. Ci hanno fatto entrare nelle loro case, ci hanno offerto cibo e dato passaggi.
Pur parlando pochissimo inglese, ci sono sempre venuti incontro a gesti o con l’aiuto dell’utilissimo Google Translate! Voto: 10!!
vietnamiti

VIETNAMITI – COME SONO: ASPETTI NEGATIVI

Il fatto che i vietnamiti siano sempre pronti ad aiutarti, non vuol dire che sappiano sempre come farlo. E così a volte invece di semplificare le cose le hanno un po’ complicate. Come quella volta che insistevano a farci salire su un autobus che evidentemente non andava nella direzione giusta, solo perché era più comodo!
L’altra nota “negativa” è l’atteggiamento dei vietnamiti nelle città molto turistiche come Hoi An o Nha Trang. Sono molto abituati al turismo quindi, oltre ad esserne visibilmente infastiditi, cercano in ogni modo di spremere gli stranieri.
Biglietti dell’autobus fatti pagare il doppio, caffè che sul menù hanno un prezzo ma al momento del conto costano di più, prezzi gonfiati con la speranza che i turisti non contrattino e paghino.
Ci siamo sentiti dire “go back to your Country” (torna al tuo paese) quando ci siamo lamentati dei 3 euro per una fetta di torta al mercato.
Questo succede un po’ ovunque nel mondo, quindi di certo non intaccherà il nostro giudizio sui vietnamiti e la loro accoglienza.

  SCOPRI TUTTO SUL VIETNAM: COSA VEDERE, COSA MANGIARE, DOVE ANDARE

Share it!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *