Kerala: spiagge dorate, scogliere e lagune

Il Kerala, lo stato a sud ovest dell’India, è la zona ideale per chi vuole fare una vacanza al mare in India ma preferisce evitare le spiagge affollate e mondane della famosa Goa.
In questo articolo un elenco delle spiagge più belle del Kerala da nord a sud.
Oltre alla mappa, ci sono tutte le informazioni utili per raggiungerle, i servizi disponibili, cosa vedere e fare oltre allo stare spaparanzati al sole.

Potrebbe interessarti anche:
Visto India – eVisa: come richiederlo online
Prelevare in India: carte o contanti?
Consigli utili per sopravvivere a un viaggio nell’India del Sud

kerala spiagge
spiaggia di Varkala

KERALA SPIAGGE DA NON PERDERE: INFORMAZIONI UTILI

I mesi in cui è meglio visitare il Kerala per le sue spiagge, sono quelli che vanno da Dicembre a Marzo.
Le piogge sono terminate e il mare è un po’ più calmo, ma sono anche aumentati i turisti e i prezzi degli alloggi salgono vertiginosamente, soprattutto tra Natale e Capodanno.
Va sottolineato che il mare in questa zona, soprattutto a sud, è molto mosso durante tutto l’anno quindi adatto a chi ama il surf ma meno per fare delle nuotate rilassanti.
Tranne alcune eccezioni, descritte sotto, le spiagge non sono attrezzate e spesso sono molto selvagge e richiedono un po’ di cammino per raggiungerle.
Il modo più semplice e più economico per raggiungere le diverse spiagge, è l’autobus.
KSRTC, la compagnia di autobus governativi, copre praticamente tutte le città della costa , ma i mezzi sono spesso vecchiotti e sgangherati.
In alcuni casi, è possibile utilizzare i treni ma se si vuole viaggiare veramente comodi l’unico modo è affidarsi ai taxi-autisti sul posto. Questo farà ovviamente aumentare il costo della vacanza.

Leggi il miglior libro mai scritto sull’India

Non partire senza la Lonely Planet dell’India!

In India avrai bisogno di questo adattatore universale

KERALA SPIAGGE DA NON PERDERE: MAPPA

Ecco la mappa con le spiagge descritte in questo articolo, partendo da nord a sud.
kerala spiagge

KERALA SPIAGGE DA NON PERDERE: BEKAL E KAPPIL

La prima spiaggia del Kerala, partendo da nord, è quella di Bekal.
La cittadina famosa per la sua fortezza, vanta una enorme spiaggia dorata, pulita e facilmente accessibile.
Si tratta di una delle spiagge più esclusive del Kerala, soprattutto per la presenza di resort di lusso costruiti vicino al mare.
Per l’accesso alla spiaggia è richiesto il pagamento simbolico di 1 rupia, utilizzata per la pulizia e conservazione della costa.
Per chi preferisce le spiagge più selvagge e meno “esclusive”, a 6 km dal forte di Bekal, si trova la spiaggia di Kappil.
Raggiungibile solo in tuk tuk o con una lunga, lunghissima, camminata lungo la costa.
Come raggiungere:
La stazione dei treni più vicina è Kasaragod, sulla strada Kozhikode-Mangalore-Mumbai.
Autobus frequenti collegano la cittadina con il resto del Kerala e con il vicino Karnataka.

KERALA SPIAGGE DA NON PERDERE: KANNUR

A Kannur, non si trova una sola spiaggia ma ben 5 piccole spiaggette, ognuna con una caratteristica diversa: Payyambalam Beach ideale per il tramonto, Meenkunnu Beach, Adikadalayi Beach, Baby Beach e Thayyil Beach.
Per chi è interessato ad altro che non sia mare e sole, a Kannur tra Dicembre e Febbraio, è possibile assistere allo scenografico rito del Theyyam che si svolge la mattina e la sera all’interno dei templi.
Attenzione: a Kannur non è semplice trovare una stanza a basso costo. Le guesthouse che ospitano turisti stranieri, devono essere in possesso di un particolare permesso rilasciato dalla polizia, quindi molti si rifiutano di dare alloggio ai non indiani.
Come raggiungere:
La stazione dei treni di Kannur si trova nel centro della cittadina, a circa 2 km dalla spiaggia.
Autobus locali coprono il percorso e collegano le diverse zone della città.
La stazione degli autobus a lunga percorrenza è posta a circa 3km rispetto al centro.
Frequenti sono i bus per le altre destinazioni all’interno del Kerala.

KERALA SPIAGGE DA NON PERDERE: KOZHIKOIDE

A Kozhikoide sembra di fare un salto indietro nel tempo.
Un antico faro, due moli con più di 100 anni e lo spettacolo del tramonto, rendono la cittadina perfetta per chi vuole godersi un po’ di calma e pace.
Per chi viaggia con i bambini, a Kozhikoide è presente un Parco dei Leoni e un Acquario.
Come raggiungere:
La stazione dei treni di Kozhikoide si trova a 1km circa dalla spiaggia, nel centro della cittadina.
La stazione dei bus KSRTC è a circa 2 km dalla spiaggia ma ci sono frequenti bus cittadini che collegano le varie zone.

KERALA SPIAGGE DA NON PERDERE: CHERAI

Cherai, si trova sull’isola di Vypeen ed è la spiaggia a nord di Fort Cochin, la cittadina dal passato coloniale ancora molto evidente.
Cherai è una delle spiagge più suggestive del Kerala perché è una striscia di sabbia a metà tra le acque del mare e quelle delle backwater.
Questo la rende anche ideale per nuotare in acque relativamente calme e rilassarsi con un panorama magnifico.
Come raggiungere:
Per arrivare a Cherai è necessario prendere un traghetto da Fort Cochin (costo 4 rupie) e in seguito un autobus per circa 30-40 minuti.
La stazione dei treni più vicina è quella a Cochin.

KERALA SPIAGGE DA NON PERDERE: ALLEPPEY

Alleppey o Alappuzha è famosa soprattutto per la possibilità di navigare a bordo di enormi barche di legno, le Backwaters, dei canali che in passato servivano per collegare i numerosi villaggi della zona.
La spiaggia manca dell’effetto wow delle altre vicine località, ma ha un antichissimo molo di 140 anni e un faro che con il tramonto fanno da cornice perfetta a una serata romantica.
Come raggiungere:
La stazione dei treni di Alleppey è posta a circa 4 km dal centro città, ma a meno di 2 km dalla spiaggia.
Frequenti autobus collegano le varie aree della città e sono un ottimo modo per spostarsi nel resto del Kerala.
La stazione degli autobus a breve e lunga percorrenza si trova nel centro.

KERALA SPIAGGE DA NON PERDERE: VARKALA

La prima cosa che colpisce di Varkala sono le sue imponenti scogliere rosse.
Il mare qui è parecchio mosso, ma in compenso la spiaggia è una vera oasi di pace… se non fosse per i bagnini che si divertono con il loro fischietto da arbitri di calcio.
E’ possibile camminare su e giù dalla scogliera e percorrere km e km di costa selvaggia.
Una zona della spiaggia di Varkala è destinata ai locali che vengono qui per spargere in mare le ceneri dei defunti con un rito chiamato puja.
Come raggiungere:
La stazione di Varkala si trova a circa 5 km dalla spiaggia.
I treni per le destinazioni a nord e a sud del Paese sono molto frequenti, così come gli autobus che collegano la stazione dei treni con il villaggio.
Dal villaggio alla spiaggia è poi necessario camminare un paio di km, oppure prendere un tuk tuk.

KERALA SPIAGGE DA NON PERDERE: KOVALAM

Si dovrebbe chiudere in bellezza un elenco, ma qui purtroppo chiudiamo con una spiaggia, a nostro avviso, un po’ deludente.
Kovalam è, infatti, la spiaggia più turistica del Kerala e praticamente non sembra nemmeno di essere in India.
Quello che trent’anni fa era un tranquillo villaggio di pescatori, è stato invaso da hotel e resort che ne hanno annullato tutta l’autenticità e atmosfera.
Le due spiagge principali, tanto belle quanto affollate, sono Hawah Beach (detta anche la spiaggia di Eva) e Lighthouse Beach.

Per altre informazioni sull’India clicca qui

Share it!

 

beyond the trip ebookCiao, siamo Angela e Paolo e a gennaio 2018 siamo partiti per un viaggio a tempo indeterminato. Da allora giriamo il mondo con un budget di 10€ al giorno.

SCOPRI TUTTO NEL NOSTRO LIBRO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *